I Guadiani di Atlantide

giovedì, dicembre 22, 2005

Adoro il Natale, ma

sto cominciando ad odiarne cert festeggiamenti..
In particolare la "festa" di Natale della ditta.

Parnzo + tombolata

Andiamo in un ristorante tra i più cari di Milano, che fa solo pesce.
Anche l'anno scorso li avevamo avvertiti che uno dei convenuti non mangia pesce e per favore di comprare una bistecca: mi hanno portato 3 fette di prosciutto crudo dolce come antipasto dopo tutti gli antipasti degli altri e poi mi hanno portato un suola di scarpa come piatto principale dopo che agli altri hanno portato tutti i primi e tutti i secondi... Una volta facevano dei dolci favolosi, ma ultimamente la qualità è decisamente scaduta, così non posso neanche rifarmi con i dolci.
Insomma: spendiamo una cifra incredibile per far vedere che l'azienda ci tiene ai suoi impiegati, e poi mi tocca mangiare da schifo. Ed essendo uno dei proprietari non posso neanche esimermi dall'andarci.

Se quest'anno mi trattano ancora così, l'anno prossimo si cambia ristorante sul serio!

Ma il peggio deve ancora venire.

La tombolata!
Mi tocca fare la cretina e leggere i numeri.
Il tutto in un locale, per quanto grande, ma senza finestre pieno di gente che fuma: 10 su 22. Ok non sono tanti, sono meno della metà, ma fumano come turchi.
Ma quest'anno mi presento con megafono e spiego la sua presenza così
"Il megafono è per far sentire i numeri anche a quelli che escono a fumare."

Che poi a quelle gran t***e quando mio padre ha dovuto smettere di fumare era stato cheisto di non fumargli in faccia, e quelle invece sono andate avanti imperterrite. E sapevano che doveva dimagrire e ieri con sommo candore la t***a più vecchia mi ha raccontato, come in confidenza, che visto che a mio padre piacevano i torroncini, dal piatto messo in salone prima delle feste, ne toglievano un po' che gli mettevano nel cassetto per dopo le feste.

Ora che Parrucco Seduto ha dovuto smettere di fumare per la polmonite che si è fatto venire quest'estate col condizionatore a manetta, in ufficio fumano solo quando lui non c'è. E visto che non può mangiare dolci, dato che gli hanno trovato anche il diabete, di cioccolatini per ora non se n'è visto neanche uno.
Che gran t***e!


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Tantissimi auguri di buon Natale! :)
Raflesia

Locomotiva ha detto...

No, la mega-tombolata aziendale NOOOO!

Io le ho fatte da dipendente, con Grande Capo che pagava la cena a noi operai (senza tombolone, però). Un anno ci ha anche portati in discoteca.
L'anno prima si era sbagliato a farla su per la valle, ed è stato sommerso dalle palle di neve, lui ed il macchinone.

Anonimo ha detto...

Buon Natale anche a te Chiara :)
Un abbraccione.

Fede :)

Eowyn ha detto...

Tanti auguroni Chiara, buon anno! :-))