I Guadiani di Atlantide

mercoledì, dicembre 24, 2008

Quasi in partenza

Da oggi al 7 gennaio non metto più piede in ditta! E la cosa mi rende molto felice.
Ancor meglio domenica parto per Feltre e ci resto per una settimana. Non sono le 3 settimane estive, ma spero tanto di farmi un sacco di dormite e riuscire a fare un po' di cose ricamose e tricottose.

giovedì, dicembre 18, 2008

Umore

Premessa:
Il Grande Capo Parrucco seduto "si dimentica" regolarmente di dire di non essere l'unico proprietario della soicietà.

Settimana l'altra:
Un fornitore, guardando come mi muovo cone l nuove attrezzature cha abbiamo comprato fa a Parrucco Seduto "Vedo che sua figlia si muove bene con le macchine nuove" e lui "Non è mia figlia. É la figlia del mio ex-socio" Ed io aggiungo "E ora sua socia!"
Vorrei far notare che se io dico che Tizio è il ex-socio il resto del mondo capisce che Tizio è uscito dalla società e io, o qualcun altro, ha rilevato le sue quote. Solo che la realtà in questo caso è un po' diversa: mi è toccata la disgrazia di essere socia del Grande Capo perchè ho ereditato la mia parte di quote.

L'altro giorno:
Vedere sotto l'albero in ditta due scatole da due bottiglie, indirizzate una a Parrucco Seduto e l'altra all'Amministratore Unico, mi aveva fatto notevolmente irritare, non per il vino in sè (che io non bevo), ma per il fatto che se un fornitore fa un regalo all'AU e basta mi sta bene, ma se lo fa anche al Grande Capo non sarebbe altro che giusto lo facesse anche a me in quanto socia paritaria di Parrucco Seduto.

Ieri:
Grazie al caro Parrucco Seduto dopo pranzo non riuscivo a capire se fossi più arrabbiata o più depressa.
Per tornare in ditta, ho aspettato l'autobus quasi un'ora, ora in cui ho letto un sacco dell'Ordine della Fenice e questo mi ha risollevato il morale e fatto sbollire la rabbia.
Arrivata in ditta sono salita direttamente in incisa senza passare dall'ingresso, dove sono andata solo pochi minuti fa.
A pranzo mia mamma mi aveva detto di aver visto due cesti natalizi e si chiedeva di chi fossero. Quando ci sono passata davanti ho indagato e i cesti vengono dal fornitore di cui poco sopra e su uno di quei cesti c'è un biglietto con il mio nome!

Ho ricevuto il mio primo cesto natalizio da un fornitore!!!

lunedì, dicembre 15, 2008

Riletture e Riflessioni

Sto rileggendo la saga di Harry Potter, per la prima volta dopo aver letto I Doni della Morte e tutto, o meglio, tante cose, assumono tutto un altro aspetto alla luce delle cose che succedono nel 7° libro.

Prendiamo per esempio la scena del Molliccio ne L'Ordine della Fenice che ho letto proprio oggi. Prima di leggere I Doni mi dava delle sensazioni: tenerezza nei confronti di Molly, fastidio all'idea di Harry che non faccia una piega alla dimostrazione più evidente che Molly lo ami quanto ama i suoi figli, "ma quanto è dolce Remus!". Già a rileggere L'Ordine era leggermente diversa la sensazione si aggiungeva un certa qual malinconia per Sirius. Oggi l'ho trovata struggente, sapendo cosa succederà ai vari personaggi di lì a 2 anni, penso di aver capito cosa ha fatto provare la Rowling ad Harry quando vede la foto dell'Ordine originario. Molly mi ha fatto ancor più tenerezza, e ho trovato Remus più dolce che mai... anche il fastidio per la... chiamiamola apatia di Harry è stato minore.

Inoltre a leggere i 7 romanzi uno in fila all'altro senza interruzioni i collegamenti, i rimanti, le citazioni incrociate sono ancora più evidenti.

giovedì, dicembre 11, 2008

Neve

Martedì sera la pioggia che cadeva dall'ora di cena, verso le 23 si è trasformata in neve e non ha smesso fino a metà mercoledì mattina. Poi purtroppo si è messo a piovere.

Così la città nel giro di 24 ore si è trasformata prima in un posto magico e poi è tornata la solita Milano dicembrina.

Spero tanto che a Feltre la neve invece sia rimasta e checi aspetti fino a capodanno!

mercoledì, novembre 26, 2008

Storni

video

In Primavera ed in Autunno sopra Milano passano, e si fermano per qualche giorno, stormi di Storni. Adoro le loro evoluzioni nel cielo di Milano. Questi li ho ripresi settimana scorsa in Stazione Centrale. Scusate la qualità del video, ma dalla digitale non è che si possa pretendere chissachè, no?

lunedì, novembre 17, 2008

Letture

Ho cominciato la preparazione per la YavinCon, o meglio per il Potter Pursuit ed il Tolkien Trivia!

giovedì, novembre 13, 2008

Certe Persone

non sono altro che un concentrato di polisfosfati di scarto ad uso agricolo o industriale che infestano il pianeta e le vite altrui.

Oooooh se potessi fare i nomi.....

lunedì, novembre 10, 2008

Corto Circuito Mentale

A Lucca C&G mi sono comprata un puzzle.
Mi piacciono molto, anzi tantissimo, i puzzle. Mi sono sempre piaciuti. Da piccola mi limitavo a meno di 100 pezzi, ora se non sono almeno 1000 non mi diverto.
Da piccola facevo paesaggi alpini che mia mamma mi regalava per la casa in montagna e ci hanno seguito da una casa all'altra. Quindi ora sono a Feltre, in mansarda, che è la camera mia e della sister.
Ora i puzzle me li scelgo io, ed ultimamente ho fatto l'"Urlo" di Munch per la sister (eccezione alla regola, è in camera sua a Mi), lo sbarco degli animali dall'Arca di Noè di Haruo Takino, i personaggi de "La Compagni dell'Anello", e da ultimo un drago di Ciruelo.
I paesaggi sono appesi in due nicchie nel muro, molto classico, ma quello che mi piace è come ho messo gli altri: appoggiati alla parete, senza appenderli, i personaggi di FOTR all'altezza del mio cuscino, il drago ai piedi del letto. Insomma sono le prime due cose che vedo la mattina!

A Lucca mi sono comprata un puzzle, è un'opera di Cris Ortega, e da che sono tornata la scatola è lì in camera mia che mi chiama a gran voce ogni volta che la guardo. Ho anche già recuperato il cartone su cui incollarlo.
Insomma il puzzle ed il cartone sono lì che mi guardano tutti i giorni e mi ricordano il fustino da 10 kg di Vinavil nella scatola nell'angolo creativo.
E ogni giorno penso di aprire il sacchetto dei pezzi e cominciare il puzzle. E subito dopo penso che avendo aperto il sacchetto da qui a quando portare il puzzle a Feltre, se non lo finisco rischio di perdere dei pezzi, e poi a Feltre posso anche tenerlo per terra in mansarda mentre lo faccio che non da fastidio a nessuno, mentre a Milano rischio che dia fastidio, che venga fatto cadere e si perdano i pezzi.
E il giorno dopo, da capo, penso che potrei anche cominciarlo....

mercoledì, novembre 05, 2008

Tanti Auguri a Te,
Tanti Auguri a Te,
Tanti Auguri Sister Liv
Tanti Auguri a Te!!!!

mercoledì, ottobre 15, 2008

Sogno

Stamattina ho fatto un sogno strano. Tutti in terza pesona: mi vedevo da fuori.
Era ambientato in una casa che ho già sognato.Una casa luminosissima, con uno dei bagni su più livelli ed il livello più alto, con paretine late un metro di cristallo verde, e la vasca affaccia sul salone.
Però prima di arrivare alla casa, bisognava passare in un magazzino, cioè nel magazzino della ditta (ed infatti ad un certo punto compariva uno dei magazzinieri che lavorano qui e stava preparando un ordine....), che nel seminterrato e alla casa si accedeva attraverso una specie di buco nel muro che aveva la forma e le dimensioni di una porta, ma nessuno stipite o battente... un buco nel muro rettangolare!
Nella casa c'erano delle grandi finestre ed una bellissima luce diffusa e bianca.
Ad un certo punto ero nella cucina della casa (che sembrava tanto la cucina di casa del Grand Moff, per come erano disposti porte e mobili) e quasi appoggiati ai mobili un mio amico mi preneva per mano, mi faceva avvicinare a lui stringendomi un po' e piano piano ci muovevamo quasi ballassimo un lentissimo lento, solo che non c'era musica. Appoggiata la testa sul suo petto, chiudevo gli occhi e facevo finta di dormire. Tra i mie capelli lui sussurrava sorridendo "ti amo. ti amo" ed io ero felice perchè/anche se sapevo che non era vero. Cioè so che mi vuole bene, come io ne voglio a lui, ma nulla di più.
Ovviamente a quel punto è suonata la sveglia, ma mi sono svegliata con una bella sensazione.

lunedì, ottobre 13, 2008

Sono una deficente!

Ok, sabato eravamo tutti cotti e così alle 22.30 siamo andati a dormire e alle 23 e poco più dormivo.
Domenica mattina ci siamo svgliati poco dopo le 9.
Stamattina la sveglia è suonata alle 7. Indovinate un po' a che ora mi sono addormentata ieri sera?
All'1.30!
Ma si può essere così deficenti?!!!

E ora sono qui che rischio il distaccamento della mascella ogni sbadiglio (=ogni 30 secondi)

giovedì, ottobre 02, 2008

Rifugio

É buffo come ci si rifugi nelle cose che facevamo quando stavamo bene, nei momenti in cui stiamo male.

Erasure a balla!
Come quando avevo 15 anni

martedì, settembre 30, 2008

The last day of our acquaintance*

Oggi è l'ultimo giorno di lavoro di uno dei magazzinieri.
Un mezzo reietto, come me (ok, non è così drastica la situazione, nè la sua nè la mia, però rende l'idea).
Forse perchè anche lui non è nel pieno delle grazie del Grande Capo e delle due tipe, ho sempre sentito che di lui potevo fidarmi, come di nessun altro qui dentro.
E oggi se ne va.
Se ne va l'unica persona che sento davvero amica, l'unica persona con la quale so di poter mostrare davvero la rabbia e la frustrazione e il dolore che certe situazioni qui dentro mi provocano.

So che non è colpa mia, sono l'ultima arrivata, non ho alcun potere decisionale, se non per cose di pochissimo conto su cui m'impunto (vedi l'imbiancatura delle pareti del montacarichi).
Eppure non posso fare a meno si sentire le sue dimissioni come un mio fallimento.
So che un giorno toccherà a me, e allora l'ho già avvertito, se vorrà ritornare un posto per lui ci sarà sempre, ma per ora posso solo fargli promesse che non so neanche quando potrò mantenere.
E ha ragione di andarsene.
So come è stato trattato, e se volesse piantar grane avrebbe tutta la mia comprensione, e il fatto che non lo voglia fare non fa altro che accrescere la stima che ho nei suoi confronti.
Faccio fatica a spiegare cosa provo all'idea di domattina. Perchè c'è una parte di me che è contenta per lui, che se ne va da 'sto posto, dove non è mai stato trattato come gli altri, nonostante non avesse fatto nulla per meritare un trattamento del genere. C'è anche, però, una gran parte di me che è triste all'idea di non vederlo domattina, e la mattina dopo e quella dopo ancora. Se ne va la mia piccola oasi di fiducia.
* Sinead O'Connor - "I do not want what I haven't got"

venerdì, settembre 26, 2008

Che schifo

Non ne posso più!
Ne ho la nausea!
Non ho voglia di far nulla.
Eppure ho un sacco di cose che dovrei fare.
E le sento, una per una, come un peso sulle spalle.

lunedì, settembre 22, 2008

Le certezze nella vita sono tutto

Tizio, Caio e Sempronio condividono l'appartamento.
Caio avvisa che domenica pomeriggio e sera sarà via.
Tizio gli dice "se cambi idea avvisami che mangiamo la pizza e non il minestrone. E dì anche a Pinco con cui esci che se vuole si fermi a mangiare la pizza"
Nella testa di Caio gli accordio erano: mangio fuori a cena, ma se cambio idea avviso.

Arriva l'ora di cena e Caio non ha cambiato idea, quindi non avvisa. Al momento di tornare a casa (23.30) guarda il cellulare e trova un messaggio delle 19. in cuio Sempronio chiede "ci fai sapere cosa fai?"

Caio arriva a casa (ore: 00.30) e viene accolto con un delizioso "ma ti sembra l'ora di tornare? E se non avessi detto che tornavi presto?"
E la mattina Sempronio gli da il buongiorno così "Ieri sera non hai ricevuto un sms?"

É bello sapere che non puoi fidarti nemmeno degli accordi presi chiaramente. Ed è altrettanto bello sapere che mezzanotte e mezza è "quelle ore", manco fossero le 5 del mattino, e soprattutto che anche se è Caio a cui suona la sveglia alle 7 è un problema di Sempronio se Caio va a letto all'1 di notte!

Ma si rende conto?

Mia madre.
Oggi mi ha posto la fatidica domanda: "quando vai a cercare qualcosa da mettere al matrimonio?" e ha aggiunto: "magari qualcosa che tu possa mettere anche in ditta."

La postilla sarebbe perfettamente logica se io, al momento e per i prossimi anni, non lavorassi come apprendista all'ufficio tecnico di una azienda che fa riproduzioni di stampe. Il che vuol dire fare il giro del magazzino a verificare quante stampe di ogni soggetto (per formato) ci siano, e gli scaffali cominciano a livello pavimento, e di solito i magazzini non di generi alimentari non hanno pavimenti puliti a specchio. Il che vuol dire aggirarsi tra due rotative (=macchine da stampa) con le relative tolle di colori, e pigne di stampe non ancora del tutto asciutte (ho un paio di jeans neri, su cui un occhio attento può ancora, dopo vari lavaggi, individuare i resti di colore di una volta che mi sono seduta su una pigna di stampe fresche) e sviluppatrici (i liquidi per lo sviluppo ed il fissaggio macchiano).

Tanti auguri

A Bilbo e Frodo Baggins

mercoledì, settembre 17, 2008

23 anni

Stasera all'aperitivo con le ragazze della palestra (cui non mi sono ancora iscritta e cui non ho voglia di iscrivermi) una mi ha detto "ma tu sei giovanissima, avrai 20 anni, 23 al massimo".
Le ho fatto vedere la patente con la mia data di nascita.

giovedì, settembre 04, 2008

Vanità

Oggi alle 12.30 avevo un'appuntamento vanitoso.
Alle 14.45 sono uscita dall'appuntamento con un po' di soldi in meno nel portafoglio, ma tutta contenta e soddisfatta di quel che avessi fatto e convinta che fosse valsa la pena stare 2 ore seduta.
Arrivo in ufficio e scopro che il mio capo per il nuovo incarico è andato nel magazzino fuori città. E che sarei dovuta andarci anch'io.

Ok, io non gli ho detto che sarei arrivata più tardi del solito, ma non sapevo nemmeno che sarei dovuta andare al magazzino. Se l'avessi saputo avrei anticipato di una mezz'ora l'appuntamento e sarei arrivata in tempo per andare al magazzino.

Quel che ho ottenuto in quelle due ore di vanità non mi sembra più così meraviglioso e mi sa tanto di aver perso molto più di quanto abbia ottenuto.

Insomma ora sono praticamente pentita della mia vanità.

mercoledì, settembre 03, 2008

GRRRRRRR

06.59
Sognavo Marco Van Basten dei tempi del Milan.

07.00
cip biiip biip ciip (=fischiettio di R2D2)

martedì, settembre 02, 2008

A casa

Sono tornata, e anche da un po', ma un po' perchè non avevo voglia di tornare alla routine, un po' perchè la suddetta routine è stata stravolta con un cambio di lavoro, non avevo ancora postato.

Dovrei andare al lavoro a piedi, ma con la scusa del ginocchio destro che mi fa male, prendo l'autobus. E leggo. Almeno questo.

giovedì, luglio 31, 2008

Parto

Domani non appena la ditta chiude per le ferie, m'involo anch'io!
E parto per Feltre.
Chi volesse contattarmi mentre sono lì e non ha già il mio numero di cellulare mi mandi una mail all'indirizzo:
rabeoftheed[AT]email[PUNTO]it
entro domani a mezzogiorno lasciandomi il suo numero di cellulare.

giovedì, luglio 24, 2008

NERD

Probabilmente certi giorni per come me ne vado in giro se avessi un insegna al neon sopra la testa che dice "Nerd" non potrebbe essere più evidente.

Come un giorno di settimana scorsa, che piovigginava. Aprendo l'armadio la maglietta in cima alla pila era quella comprata a Parigi alla mostra di SW e quindi ha su una bella scritta "Star Wars" e Vader. Siccome piovigginava, e io odio usare gli ombrelli, ho messo un cappellino tipo quelli da baseball, senza pensare che ha su una bella scritta "Star Wars". E sapete che borsa uso questi giorni? Quella presa tramite Y4 con la stampa dei francobolli USA a tema SW....

Oppure oggi: maglietta di Batman e borsa SW...

Forse dovrei rivedere il mio guardaroba?

lunedì, luglio 21, 2008

Test libroso

1) Stai leggendo un libro attualmente?
Non riesco a stare senza leggere.
Quale?
"Silenzio Assoluto" di Franz Schatzing

2) Perchè hai scelto questo libro?
Perchè ho amato "Il Quinto Giorno" e "Il Mondo d'Acqua" e volevo leggere altro di Schatzing.

3) Ti piace farti consigliare libri dagli amici?


4) Lo scaffale che visiti per primo in libreria?
Fantasy-Fantascienza-Horror (mai capito perchè quasi ovunque mettano insieme questi tre generi letterari)

5) Il tuo libro preferito?
"Una Ragazza Acqua e Sapone" della Alcott
"Kitchen" della Yoshimoto
"Il Signore degli Anelli" di Tolkien

6) Quello più brutto?
"I Promessi Sposi"

7) L'ultimo libro che hai letto?
"Eclipse" della Meyers

8) Quello che aspetta sullo scaffale da anni?
Alcuni in lingua originale

9) Quello che rileggeresti?
Rileggo spesso i libri che mi piacciono: "Kitchen" l'avrò letto almeno una decina di volte, idem "Una Ragazza Acqua e Sapone", "Il Signore degli Anelli" sta a quota 9 letture.
Rileggerei alcuni romanzi della Alcott e quelli della Montgomery perchè quando li ho letti me li avevano prestati.

10) Quello che non hai compreso?
"La Casa del Sonno" di Coe è abbastanza complesso

11) Quello che hai lasciato a metà senza rimpianti?
"La Nube Purpurea" di Shiel, anche se potrei incaponirmi e decidere di finirlo, nonostante sia non poco angosciante.

12) Quello che hai lasciato a metà a malincuore?
"Guerra e Pace". Era in prestito ho dovuto restituirlo prima di averlo finito.

13) Tre libri che vorresti leggere in futuro:

- "Stardust" di Neil Gaiman
- "Piccoli Uomini" e "I Ragazzi di Jo" della Alcott
- Faletti, oltre a "Io Uccido" (che per ora è l'unico che ho letto)

14) Tre autori che ti piacciono:
- J. R. R. Tolkien
- J. K. Rowling
- B. Yoshimoto

15) Tre personaggi letterari tra i tuoi preferiti:
- Boromir
- Fred e George Weasley
- Fitz Chevalier
- Jacob Black
Sono 5, ma tra i gemelli Wesley non avrei saputo chi scegliere...

16) Tre libri che non avresti voluto leggere:
- "I Promessi Sposi" del Manzoni
- "I Malavoglia" del Verga
- "Il Gattopardo" di Tommasi di Lampedusa

17) Tre autori che non ti piacciono:

- Cohelo (l'ho messa al posto giusto l'h?)
- Licia Troisi
- Amelie Nothomb (non è che non mi piaccia completamente... sicuramente non mi piace del tutto)

18) Tre personaggi letterari che detesti:

- Lucia Mondella
- Edward Cullen
- Grifis (anche se è da un manga)

19) Il tuo racconto preferito?
"La Sentinella" di Frederick Brown e "La Sirena" di Tommasi di Lampedua che ho letto al ginnasio, ma lo ricordo ancora come molto bello

20) Il libro della tua infanzia?
Dodici volumi di fiabe e favole editi dalla Fabbri

21) Il primo libro da "adulto"?
A 14 anni "I Favoriti della Fortuna" della McCullogh e Le nebbie di Avalon" di Marion Zimmer Bradley... (e mi sembrava tanto "audace"...)

22) Un libro che hai comprato solo perchè ti piaceva il titolo:
Tanti, quasi tutti

23) Un libro che hai comprato perchè ti piaceva la copertina:
Quasi tutti, sono una facile vittima del marketing

24) Classici o Moderni?
Moderni o addirittura contemporanei, ma alcuni classici li vorrei leggere.
25) Ottocento o Novecento?
Novecento e Duemila

26) Il più bel film tratto da un libro?
"Intervista con il Vampiro" di Jordan da Anne Rice.

27) Il primo libro che ti viene in mente?
"Il Signore degli Anelli" di Tolkien

28) Il tuo genere preferito?
Leggo di tutto.

venerdì, luglio 18, 2008

GTA

Oggi pomeriggio sono venuta in ufficio in macchina.
Sembrava di giocare a GTA!
Ho percorso 2km, che non sono tanti, eppure almeno 6 persone hanno tentato di lanciarsi sotto le ruote della mia macchina.
É istigazione all'incidente mortale, bella e buona!

Space Prophecies - Concorso letterario

Yavin 4 e Moonbase ’99 presentano:

Space Prophecies, Episodio V

La partecipazione al concorso letterario "Space Prophecies" è dedicata agli autori italiani di racconti di fantascienza.
Al concorso possono partecipare tutti i racconti appartenenti a questo genere, comprese Fan Fiction di Guerre Stellari, Spazio 1999 e tutto quello che riguarda la fantascienza. Tutti i racconti saranno sotto una singola categoria.
I testi inviati devono essere stati redatti originalmente dal partecipante; devono inoltre essere inediti o, in caso contrario, copyright e diritti da esso derivanti devono essere di esclusiva proprietà dell’autore.
I racconti partecipanti devono essere di massimo 10 cartelle dattiloscritte (da 2.000 battute ciascuna). Ogni autore può partecipare con massimo due elaborati.

Possono concorrere anche racconti che abbiano già partecipato ad altri premi. La partecipazione al premio è gratuita e comporta la cessione dei diritti di pubblicazione della/e opera/e partecipante/i per una eventuale antologia collettiva o per altro tipo di edizione che raccolga i racconti iscritti al concorso, a cura dell’organizzazione stessa del premio.
Le opere vanno inviate preferibilmente via Internet all'indirizzo e-mail:
spaceprophecies@yavinquattro.net
Ogni racconto dovrà essere in file formato RTF o DOC e NON contenere tutte le generalità dell'autore che dovranno invece essere specificate nel testo della mail.
A tal fine, la stessa dovrà allegare, la dicitura "Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi della legge D. L.vo 196/03". La Segreteria s'impegna a modificare gli stessi dietro richiesta del partecipante e ad utilizzarli ai soli fini dell’organizzazione del concorso.
Se non si possiede Internet, si possono inviare le opere su carta per posta normale, in duplice copia, possibilmente allegando dischetto o CD contenente i testi dei racconti in formato RTF (sempre NON contenenti all’interno i dati dell’autore), all'indirizzo:

Premio "Space Prophecies, Episodio V"
Yavin 4
Via 7 Gennaio n°24
42011 Bagnolo in Piano (RE)

Ogni racconto dovrà essere pinzato (non devono esserci fogli sciolti). Anche in questo caso è richiesta la liberatoria sulla privacy ai sensi della legge D. L.vo 196/03, di cui al primo punto. I dati anagrafici dell’autore dovranno essere su un foglio a parte, sempre all’intero del plico contente l’opera.
Se si spediscono i racconti via posta elettronica, non c'è bisogno di mandarli anche su carta.
I racconti devono pervenire entro e non oltre il termine improrogabile del 15 marzo 2009. In caso di invio a mezzo del servizio postale, farà fede la data riportata nel timbro apposto sulla busta. I racconti pervenuti oltre il succitato termine non saranno in alcun caso presi in considerazione,né restituiti al mittente.
I racconti partecipanti al concorso saranno valutati da una commissione di membri facenti parte delle associazioni Yavin 4 e MoonBase ’99 (la composizione totale è di 6 membri, 3 per associazione), con l'eventuale ausilio di componenti esterni. La commissione esaminatrice si impegna a far conoscere ai partecipanti del concorso i risultati dello stesso, mediante pubblicazione dell’intera classifica entro e non oltre 15 Aprile 2009.

I primi tre classificati verranno pubblicati sulle riviste "Living Force" e "S.H.A.D.O.W.S 1999", integralmente dentro la stesse, come supplemento o in forma di allegato.
Inoltre, per il primo classificato, è prevista:
- 1° classificato: associazione gratuita (o rinnovo) per un anno ad uno dei due club (a scelta dell'autore) più targa.
- 2° classificato: medaglia
- 3° classifcato: medaglia

La partecipazione al concorso implica la conoscenza e la comprensione completa di tutte le clausole statuite dal presente bando, nonché la loro totale ed incondizionata accettazione.
Yavin 4 & MoonBase ‘99

giovedì, luglio 17, 2008

Weekend

Non vedo l'ora che sia sabato.

venerdì, luglio 04, 2008

La Bambina che Salvava i libri

Bellissimo.
Le incursioni della voce narrante nello svolgersi della vicenda mi hanno ricordato "Buona Apocalisse a tutti" di Gayman e Pratchet.

Nel penultimo capitolo la catarsi, per me necessaria nei giorni in cui stavo leggendo questo romanzo, ma credo sarei stata scossa nel profondo lo stesso, anche se quei fatti vengono ampiamente anticipati dalla voce narrante.
Insomma ho pianto, singhiozzato, non riuscivo a respirare. Lo consiglio a tutti.

domenica, giugno 29, 2008

Post nuptis

Dopo le nozze...
Giovedì pomeriggio sono stata ad un matrimonio. La sposa era bellissima ed emozionata. Figlia di amici dei miei, quindi ero lì come invitata dei genitori della sposa.
La cerimonia in chiesa è stata breve, merito un po' del guasto all'impianto elettrico e n po' del sacerdote che ha fatto una predica brevissima. Buffa, per non dire altro di essere solo in 4 (mia mamma, i miei zii ed io) a sapere cosa rispondere alle varie preghiere ed invocazioni.

Non so perché, ma ad ogni matrimonio cui vado si sgretola un pezzetto della mia convinzione/speranza/desiderio che un giorno ci sarò io vestita di bianco davanti all'altare

venerdì, giugno 20, 2008

Diritti

Ma il fatto che io mi vesta da donna* da per caso il diritto al primo che passa di intrupparmi sull'autobus e con la scusa di chiedermi se va tutto bene, trattenere la sua mano sul mio braccio e accarezzarlo come se fosse il mio migliore amico?

E accidenti a chi so io!

*per una volta e con un vestito che anche Maria Goretti avrebbe giudicato modesto.

martedì, giugno 10, 2008

Ho perso il cellulare

Il vodafone (340-....) con dentro la sim, ovviamente.
Prima di sabato non riuscirò ad andare a comprarmene uno nuovo, per cui chiamatemi sul wind (320-...).

giovedì, giugno 05, 2008

Momento magico

Lunedì pomeriggio ho vissuto un momento semplicemente magico.
E per fortuna me ne sono accorta e me lo sono goduta fino in fondo!

Per il ponte sono stata a Feltre, come dicevo giovedì scorso. Abbiamo avuto una giusta alternanza di sole e pioggia. Venerdì quando siamo arrivati ha piovuto un po', ma mentre aprivamo la casa, così quando siamo andati a far la spesa e poi a cena non ci siamo bagnati.
La notte poi a dormire in mansarda, addormentarsi con la pioggia che scroscia e ticchetta sul tetto e sul lucernario è stato bellissimo.
Sabato e domenica abbiamo avuto il sole di giorno e la pioggia di notte... si può desiderare qualcosa di meglio?

Ogni volta che vado su, penso che non sarebbe male vivere lì, se non fosse che sei abbastanza isolato. Vivere lì, avere una decina di galline e magari una capretta. Ed il garage che se avessi a Milano uno spazio così dove lavorare, smetterei solo per mangiare e dormire un paio d'ore la notte. E la mansarda, già me la vedevo piena di tutte le cose che ho in camera mia...
Forse se non fossi nata e sempre vissuta a Milano (praticamente in centro) non mi porrei neanche il problema del relativo isolamento... che poi per isolamento intendo semplicemente il fatto che è ad un ora di macchina/trena da Trento o da Padova e da lì poi dovrei raggiungere le città dove vivono i miei amici.

... sì il mio momento magico....
Arriviamo a lunedì, tempo splendido, fin dopo pranzo. In televisione danno Piccole Donne, che adoro (il romanzo, questa versione cinematografica non l'avevo ancora mai vista, nonostante non sia recentissima) e così mi sono messa in poltrona (una bergere: quelle poltrone con lo schienale alto e belle rigide, che ci stai seduta comodissima) con in mano il ricamo a guardare il film.
(in cucina il Grand Moff e Tino a giocare a Manouvre)

Ad un certo punto si alza il vento, il cielo si è coperto di nuvole, sembrava dovesse venir giù un nuovo Diluvio Universale.
E si è messo a piovere.
E io ero lì, in poltrona, di fianco alla finestra con la tenda scostata a ricamare e guardare un film che adoro e ogni tanto guardavo fuori dalla finestra e pioveva, e la strada sembrava più un ruscello che una strada.... ahhhhhhh che bello!
Davvero un momento magico.
Una sensazione di pace infinita

giovedì, maggio 29, 2008

Ponte

Domatti si parte!
Il Grand Moff ed io ce ne andiamo in quel di Feltre, per tre giorni di dolce far nulla!
Che poi nulla nulla non sarà, perchè ho intenzione di sfruttare questi 3 giorni di vacanza per sistemare il mio costume per Parma, e finire di sistemare i guantoni di Fil.

Stasera sarei dovuta andare con le Vipere a rivedere Indiana Jones, ma si è accavallato un impegno familiare e così ho dovuto rinunciare. A mia consolazione la cena di stasera sarà a base di pizzoccheri! (sì lo so, mi accontento con poco)

martedì, maggio 20, 2008

YavinCon 2008 II

Ok, la YavinCon è finita, da quindici giorni... che tristezza, dura sempre troppo poco. So che ogni volta che legge qualcosa del genere al Direttivo vengono i capelli bianchi, ma se durasse una settimana sarebbe bellissimo... O forse se avessimo una YC da una settimana, poi la vorremmo da 10 giorni, perchè non è mai abbastanza il tempo che si passa insieme.
Come ogni anno nel postYC ho la mente ed il cuore pieni di volti, di voci, di emozioni e ricordi preziosi ed insostituibili:per citarli tutti impiegherei 4 giorni a scrivere e voi 4 giorni a leggere.

Così a caso, le persone ed i fatti che mi vengono in mente
Dama, Jix, Lord Pando e Lucabaldi e la serata a parlare (di nuovo) delle tecniche di broccolaggio anni '80(mitico il momento "rigatoni", mi facevano male gli addominali dal gran ridere), e quella a cantare... o era la stessa sera solo più tardi? Non lo so più...
Le belle persone che ho conosciuto durante la "sfilata" del giovedì sera in centro (Luthien, Crilinsith e GMalfoy, Anakin88) e la bellissima partita di tennis.
Lucabaldi mitico unico insostituibile organizzatore del 2° festino anni '80 della domenica sera a YC finita, Randea per aver ballato con me quella sera, e Dama che abbiamo vinto la gara di baci. E Zen con gli occhi fuori dalle orbite a vederci vincere.
Leia Morgana che ha vinto tutta da sola il Potter Pursuit (anche se non ha voluto tenere la coppa, che quindi ora è a casa mia).
Saebi e Winema e Valis e Dama e Cronos e Silk e Pasqua e so che ho dimenticato almeno un Ilquen con la meritatissima e cronometrica vittoria al Tolkien Pursuit.
Jix e il sollevamento pesi vicendevole.
Leaf che mi ha aiutata a passare dal n°5 al n°21 in meno di 5 minuti, trucco e accensione luci compresi.
Il gruppo Magical Girls.

Durante la 4a YC nonostante dovessi cercare di essere dappertutto per il reportage non sono riuscita a fare alcune cose e mi è dispiaciuto e mi sono ripromessa di farle durante la 5a YC. Ci sono quasi risucita: le occasioni che si sono ripresentate ad un anno di distanta le colte con gioia. Come con gioia il prossimo anno coglierò quelle che non ho colto quest'anno... qualcuno sa dove posso trovare una giratempo funzionante?

Non vedo l'ora di vedere tutti di nuovo, alcuni per fortuna li vedo quasi regolarmente, altri solo poche volte l'anno.
Parma è tra tre settimane e dura solo due giorni. Un palliativo per le crisi d'astinenza dalla persone che condividono i tuoi interessi e abitano lontano..

Sì lo so, non è il post chilometrico che presagivo, ma le emozioni sono troppe e troppo vive per farne un resoconto coerente, certe cose non le so descrivere come meritano e verrebbero sminuite da un banale elenco, come temo lo siano state quelle citate sopra, ma quelli sono stati alcuni tra i momenti più memorabili.

PS: un certo tipo rosso-blu si prepari che alla prossima occasione un tipo giallo-nero sarà liberato e pronto a fare un magnifico servizio fotografico insieme... 'bot avvisato, mezzo salvato!

venerdì, maggio 16, 2008

Interrogatorio ;)

1. Nome:Chiara.
2. Soprannome e perché:
Rabè perchè mi piacciono le ancelle di Amidala,
Boromir perchè l'adoro in TLOTR,
Fratellone perchè il Fratellino è più piccolo,
Zucchero il perchè di questo chiedetelo a chi c'era a Leoben nel '96......,
Kitchan perchè mi piace il giappone,
Elorie: perchè uno dei miei personaggi di una serie di racconti si chiamava così.
3. Anni:
31.
4. La parola che più ti piace? Ciao.
5. La parola che odi di più? Addio.
6. Cosa ti butta giù di morale più di ogni altra cosa? "La Battaglia di Vitoria" di L.Van Beethoven, "Il Don Giovanni" di Mozart, "1812" di Tchaikovsky.
7. Quella che ti solleva il morale? Cantare.
8. Un suono/rumore che ti piace? Tutti i versi che fanno i bambini.
9. Un suono/rumore che odi? Le voci troppo alte (come volume).
10. L’insulto che preferisci? Non saprei
11. Il mestiere che non avresti mai voluto fare? Il guardiano notturno.
12. Pianta/albero/animale in cui vorresti essere reincarnato?
Gatto di casa.
13. Sei single o occupato? Occupata.
14. Da quanto tempo? 3 anni più o meno.
15. Età primo bacio? 21.
16. Età prima volta? 21.
17. Di cos’hai paura? Scorpioni.
18. Cosa devi fare da tempo? Sistemare i guanti da Nazgul di Jedifil.
19. Consiglio di vita ricevuto? Siediti sulla riva del fiume e aspetta, prima o poi vedrai passare il cadavere del tuo nemico.
20. Quello che dai tu agli altri?
Lo stesso
21. Che rapporto hai con la persona che ti ha spedito questa mail? Voglio bene.
22. Mai niente di più? E... potrebbe (ri)esserci? Mai dire mai.
23. Film in costume preferito? Lady Hawke
24. Cosa pensi di fare nelle prossime 4 ore? Dormire, forse
25. La parte di te che meno ti piace? La pusillanimità.
26. Quella che più ti piace? Non saprei.
27. Colore preferito? Nero e verde.
28. Cibo preferito? Carne, pizza, patate, pesto.
IRA
1. Chi è stata l'ultima persona con cui ti sei arrabbiato? Me stessa.
2. Qual è la tua arma preferita? Spada.
3. Picchieresti una persona del sesso opposto?Un paio di schiaffi li ho mollati.
4. E dello stesso? Non picchio le donne.
5. Chi è stata l'ultima persona che si è arrabbiata con te? Mia madre.
PIGRIZIA
1. Qual è la cosa che dovresti fare giornalmente e che non stai facendo? Esercizio fisico.
2. Che ora era la volta in cui ti sei svegliato più tardi? mezzogiorno(?).
3. Nomina una persona che ti eri promesso di chiamare ma non l'hai fatto:Matteo C., Lela, Matteo F.
4. Quante volte hai premuto sulla sveglia oggi? 1, di solito mi basta.
5. Cosa non fai mai per pigrizia? Spolverare in camera mia.
GOLA
1. Qual è la bevanda più buona che bevi? Acqua Lilia oppure il sidro.
2. Carne bianca o carne rossa? Rossa e possibilmente cruda... sono carnivora io.
3. Quanto alcol sei riuscito a bere in una sola volta?Poco, non sono astemia, ma di solito al ritorno guido io, ma non è un sacrificio.
4. Sei mai stato da un dietologo? Sì e senza ottenere risultati apprezzabili.
5. Preferisci del cibo dolce, salato o piccante? Dolce e salato, mi piacciono tutti e due. Piccante mi piace solo la tortillia che fanno in un certo locale di PC.
6. Ti lecchi mai le dita dopo mangiato? Come il Fratellino Sì, e anche il coltello.
LUSSURIA
1. Quante persone hai visto nude? 4
2. Quante persone ti hanno visto nuda?
Le stesse di prima...
3. Sei mai stato beccato mentre guardavi il seno o i genitali della persona che avevi davanti? No.
4. Qual è la parte del corpo che preferisci nell'altro? Il viso e le mani.
5. Sei mai stato con una o scambiata per una prostituta? Una volta mi hanno presa per una prostituta.... ma voi l'avete mai vista una prostituta con un vestito lungo, zaino in spalla e casco per la moto tra le braccia davanti ad un portone?
6. E' il colpo di fulmine in realtà lussuria? Non credo.
AVARIZIA
1. Hai delle carte di credito? Bancomat.
2. Qual è il negozio dove spendi più soldi? É una dura lotta tra libreria, CasaCenina e MediaWorld.
3. Preferiresti essere ricco o famoso?Ricca.
4. Accetteresti un lavoro noioso se significasse tanti soldi? Non so, probabilmente sì.
5. Hai mai rubato nulla? Da piccola rubavo i fiori dai giardini in montagna per portarli ad una cappelletta della Madonna.
SUPERBIA
1. Qual è una delle cose che hai fatto di cui sei fiero? Il cospaly di Saruman.
2. Qual è una delle cose che hai fatto di cui sono fieri i tuoi genitori? Penso il pezzo di carta appeso al muro (=laurea).
3. Ti hanno mai messo in secondo piano? Una sì, l'altro no.
4. Hai mai fatto qualche concorso sapendo di essere migliore degli altri partecipanti? No.
5. Hai mai barato su qualcosa per avere un risultato migliore? No.
6. Cosa hai fatto oggi di cui vai fiero? Nulla, giornata apatica.
INVIDIA
1. Quale oggetto o persona di amici vorresti avere? Nessun oggetto, vorrei essere nella situazione di alcune mie amiche, quello sì.
2. Se potessi essere qualcun altro, chi vorresti essere? Me stessa moglie e mamma.
3. Sei mai stato tradito?
4. Hai mai desiderato cambiare una parte del tuo corpo? Dunque... volete l'elenco dall'alto al basso o in ordine alfabetico?
5. Invidi il ragazzo/a di qualche tuo amico/a? No.
6. Senti di essere inferiore rispetto a qualcuno? In certe cose sì.

mercoledì, maggio 14, 2008

3x6

Giada mi nominata per questo giochino.
Queste le regole condividere sei cose, azioni, pensieri che ci piacciono e sei che non ci piacciono. Nominare altre sei persone.

COSA MI PIACE:
1) leggere e ricamare
2) il Giappone
3) TLOTR e SW e HP
4) gli Amici
5) gli animali
6) il sidro ed il buon cibo


COSA NON MI PIACE:
1) gli scorpioni e tutti gli insetti con pinze e cose simili
2) le cigliege lavorate (gelato, marmellata, sotto spirito)
3) il fumo
4) la maggior parte degli alcolici
5) andare in palestra e dal dentista
6) il mare


NOMINO: (prima le signore)
1) Fratellino
2) Dama
3) Leaf
4) Liv
5) Randea
6) Zen

YavinCon 2008 I

Dovrei scrivere un post di commento alla YC, magnifica esperienza come ogni anno, ma è difficile.
Ci sono talmente tante cose che vorrei dire, che occuperei mezzo server... non so scegliere tra le tante cose, vorrei citare tutto e tutti.
Sto scrivendo un post lungo km e km, abbiate pazienza e arriverà.

Solo vorrei dire: 3000 punti!

martedì, aprile 29, 2008

YavinCon 5

Domenica sera ho cominciato a raccogliere materiale in giro per Milano (no, in realtà mi hanno portato il materiale a casa) e stasera mi portano altre cose.
Ieri sera, incredibilmente ho finito il cosplay e non passerò stanotte a completarlo... non mi sembra vero.

Insomma damani mattina si parte per Cesenatico, per la 5a YavinCon.

Unico difetto del tutto: quest'anno mi servivano le mani a posto e le unghie messe bene... bhè, mai avute unghie più rotte, brutte e spelacchiate come in questi giorni....

giovedì, aprile 17, 2008

Per il Cane

1)Chi sei???...
Il Gatto
2) Siamo amici?...

3) Quando e dove ci siamo conosciuti?...
Al campo storico di Limbiate nel '96
4) Felice di avermi conosciuto?...
Sì, assolutamente e totalmente sì
5) Hai mai desiderato darmi un pugno?...
Benton e i Gemelli (Edric e Dian) si sono scazzottati una volta, no?
e di baciarmi?....
I Gemelli non volevano una storia con le due McKee?
6) Dammi un soprannome e spiega perchè...
Come dici tu di me, ne hai troppi, ma quello che esprime meglio quello che provo per te è Fratellino
7) Descrivimi con una parola...
Unica (bhè, forse non nella tua testa ;P)
8) Cambieresti qualcosa del mio carattere?...
no, ma se potesi esprimere un desiderio ti vorrei felice
9) Mi trovi bello?...
Affascinante
10) Sono una persona che vuole avere sempre ragione?...
No, anzi
11) Andiamo d'accordo?...

12) Pensi che io sia un buon amico?...
Assolutamente sì
13) Pensi di essere un/a buono/a amico/a per me?...
Faccio il possibile
14) Quale è stata la tua prima impressione su di me?...
Sono rimasta folgorata, hai presente S. Paolo sulla via di Damasco? Ecco qualcosa del genere
15) Pensi la stessa cosa ora??...
Ora penso che sei la persona di cui mi fido di più in assoluto
16) Racconta una cosa che abbiamo fatto insieme...
Il viaggio per l'Emprirecon 2003
17) Cosa ti fa ricordare me?..
SW, TLOTR, l'inglese, metà dei romanzi che leggo, certi fumetti....
18) Quanto mi conosci?...
Abbastanza
19) Cosa faresti se...
a. mi suicidassi verrei oltre il Velo a menarti
b. rubassi so che l'avresti fatto per sbaglio
c. scappassi di casa ti ospiterei
d. tradissi la tua fiducia ma è un test di fantascienza, questo?
e. facessi abuso di stupefacenti oltre alla birra?
20) Un regalo che mi faresti...
No coment che siamo vicini al tuo compleanno
21) Quand'è l'ultima volta che mi hai visto?...
Al mio compleanno, anche se l'altro giorno stavo per saslutare una tizia per strada che ti assomigliava
22) C'è mai stata una cosa che avresti voluto dirmi ma non l'hai fatto?
No, prima o poi ti dico sempre tutto
23) Mi pensi ogni tanto?
Tutti i giorni
24) Metteresti questo sul tuo blog per vedere cosa dirò su di te?
già fatto e hai anche già risposto

mercoledì, aprile 09, 2008

Juno

Sabato sera il Grand Moff ed io siamo stati a vedere questo film. Al momento di comprare i biglietti, lui non era molto convinto. Durante la visione ha poi cambiato idea.
Non sto a raccontarvi la trama del film, un po' perchè non voglio spoilerare inavvertitamente, un p' perchè la si può trovare dovunque.

Bellissima anche la colonna sonora, che son due giorni che sto ascoltando quasi ininterrottamente.

---------------------------------------------


Barry Louis Polisar - All I Want Is You
If I was a flower growing wild and free
All I'd want is you to be my sweet honey bee.
And if I was a tree growing tall and greeen
All I'd want is you to shade me and be my leaves

All I want is you, will you be my bride
Take me by the hand and stand by my side
All I want is you, will you stay with me?
Hold me in your arms and sway me like the sea.

If you were a river in the mountains tall,
The rumble of your water would be my call.
If you were the winter, I know I'd be the snow
Just as long as you were with me, let the cold winds blow

All I want is you, will you be my bride
Take me by the hand and stand by my side
All I want is you, will you stay with me?
Hold me in your arms and sway me like the sea.

If you were a wink, I'd be a nod
If you were a seed, well I'd be a pod.
If you were the floor, I'd wanna be the rug
And if you were a kiss, I know I'd be a hug

All I want is you, will you be my bride
Take me by the hand and stand by my side
All I want is you, will you stay with me?
Hold me in your arms and sway me like the sea.

If you were the wood, I'd be the fire.
If you were the love, I'd be the desire.
If you were a castle, I'd be your moat,
And if you were an ocean, I'd learn to float.

All I want is you, will you be my bride
Take me by the hand and stand by my side
All I want is you, will you stay with me?
Hold me in your arms and sway me like the sea.

giovedì, aprile 03, 2008

Test

Preso dal blog di Leaf che l'ha preso da Llear


1) Chi sei???...
2) Siamo amici?...
3) Quando e dove ci siamo conosciuti?...
4) Felice di avermi conosciuto?...
5) Hai mai desiderato darmi un pugno?... e di baciarmi?....
6) Dammi un soprannome e spiega perchè...
7) Descrivimi con una parola...
8) Cambieresti qualcosa del mio carattere?...
9) Mi trovi bello?...
10) Sono una persona che vuole avere sempre ragione?...
11) Andiamo d'accordo?...
12) Pensi che io sia un buon amico?...
13) Pensi di essere un/a buono/a amico/a per me?...
14) Quale è stata la tua prima impressione su di me?...
15) Pensi la stessa cosa ora??...
16) Racconta una cosa che abbiamo fatto insieme...
17) Cosa ti fa ricordare me?..
18) Quanto mi conosci?...
19) Cosa faresti se...
a. mi suicidassi
b. rubassi
c. scappassi di casa
d. tradissi la tua fiducia
e. facessi abuso di stupefacenti
20) Un regalo che mi faresti...
21) Quand'è l'ultima volta che mi hai visto?...
22) C'è mai stata una cosa che avresti voluto dirmi ma non l'hai fatto?
23) Mi pensi ogni tanto?
24) Metteresti questo sul tuo blog per vedere cosa dirò su di te?

venerdì, marzo 28, 2008

Che bella settimana!

Lunedì era Pasquetta e approfittando del bel tempo (davvero, a Milano e dintorni abbiamo avuto il sole sia a Pasqua che a Pasquetta) siamo andati a fare un grigliata a casa dell'Amour della Sister. Con me, la sister, il padrone di casa (Jude Oscure), il Grand Moffm, la Dama ed alcuni gildaioli di Jude e del Grand Moff. Come ad ogni grigliata che si rispetti abbiamo mangiato come tanti maialini, e chiacchierato, e sghignazzato abbondantemente. Nel tardo pomeriggio noi fanciulle abbiamo abbandonato la compagnia per tornarcene a casa, ed abbiamo saputo che i ragazzi sono riusciti ad ingurgitare, dopo le patatine ed i nachos e gli amburgher con cipolle+maionese+ketchup+pane e le salamelle col pane e le cosce di pollo e il sorbetto al limone, insomma dopo tutto sta roba i ragazzi per cena si sono fatti una carbonara... come abbiano fatto non so...
Martedì poi mi sono trovata, dopo il lavoro con la Dama, che siamo andata in un negozio insieme.
E visto che non ci vedevamo da tempo, con Dama ci siamo viste anche mercoledì per la cioccolata mensile delle Vipere, cuie rano presenti anche Miao ed il Pesce e Leaf e Jedi.
E giovedì ho visto, di nuovo Leaf, che mi ha dato un costume per Cartoomics, che comincia oggi.
Proprio per Cartoomics vengono a Milano la mia Regina ed il suo sposo, ed altri Yavinquattrini.
Dulcis in fundo mi è anche arrivato il sms che mi hanno spedito al mia macchina fotografica! che bello tra pochi giorni sarà di nuovo nelle mie mani per fare un sacco di foto!!!!!

martedì, marzo 25, 2008

Ma che f@@@@a

Ho appena telefonato al centro assistenza dove la mia macchina fotografica digitale è in riparazione e mi hanno comunicato che mi mandano un sms quando me la rispediscono a casa!

mercoledì, marzo 19, 2008

San Patrizio

Il Pub Pogue Mahones vicino all'ufficio aveva stesa fin dal mattino una bandiera irlandese lunga come le tre vetrine su strada, e grazie al vento sventolava in maniera superba!

Nonostante l'attrattiva ho resistito fino a sera.
Uscita dall'ufficio ho recuperato il Fratellino, la Dama e Miao e ci siamo dirette, sparando cavolate in ezzoa discorsi più seri, al Tir Na Nog.
Certo non è esattamente sotto casa, ma per me e il Fratellino è uno dei posti del cuore, ci abbiamo passato troppe serate, troppi San Patrizio e compleanni, e sabati comuni, per non tornarci almeno una volta all'anno, almeno a San Patrizio!

Al pub ci hanno raggiunte anche Leaf e Jedi ed il Pesce, che non è il solito Pesce, quella che fa sub e chiamo casa sua l'Acquario. Questo Pesce, un lui, è un amico del Fratellino.

Insomma abbiamo mangiato (con un po' di ritardo), abbiamo bevuto (io poco, dovendo poi giudare), chiacchierato e sghignazzato e cantato...

Quando siamo arrivati, alle 19, il locale era praticamente vuoto, ma nel giro di tre quarti d'ora si è riempito tanto che si faceva fatica a muoversi. Causa il casino il servizio è stato più lento del solito, ma amo talmente quel posto che lon giustifico sempre....

L'idea era chiudere la serata non troppo tardi, essnedo che la mattina dopo la sveglia ha suonato alle 7 (se non prima) per tutti, e alle 23 lasciavamo il pub.
Leaf e Jedi mi hanno dato il materiale yavinquattrino per Cartoomics, e cis iamo salutati.
Dicevo che l'idea era chiudere presto, e così sarebbe stato se non avessimo chiacchierato sotto casa di Dama fin dopo mezzanotte e poi sotto casa di Miao e poi ancora sotto casa del Fratellino, io e lei sole, fino all'una.

Insomma ieri mattina il trauma della sveglia è stato peggiore del solito.
Ho preso una decisione: la prossima volta guida qualcun altro perchè una sola pinta di sidro non è una quantità decente da bere, e soprattutto non ho potuto bere il Goblin che con la scusa che guido io al ritorno sono anni, dico anni, che non lo bevo!!!!!!!

giovedì, marzo 06, 2008

Domanda per il fratellino

... essendo una gatta, non dovrebbe usare lo Spirito, piuttosto che l'Arte?
(se la risposta spoilerasse in una qualche maniera, sai che preferirei tenermi il dubbio)

martedì, marzo 04, 2008

Giustamente....

Stamattina mi sono vestita carina (niente di chè: pantaloni di velluto opaco, maglietta rosa e golfino di cachemire) con le scarpe col tacco (3cm, mica di più) e manca gente in magazzino.
E così mi ritrovo a lavorare in magazzino coi tacchi....

giovedì, febbraio 21, 2008

Capita

Che sei in ufficio e stai facendo il solito giro dei blog e leggi che una persona che non conosci benissimo, ma che annoveri tra gli amici ha perso il suo cucciolo.
E ti si riempiono gli occhi di lacrime.
Perchè non importa se ad andarsene è stato un parente (più o meno stretto), un amico (più o meno vicino) o un animale domestico. Ogni perdita si porta via un pezzetto del tuo cuore, e quando leggi che qualcuno che conosci ha subito una perdita il tuo dolore si rinnova, perchè sai cosa sta passando, e non solo rivivi il passato, ma presagisci e temi il momento in cui ti succederà di nuovo.

Se ad andarsene è una persona anziana, razionalizzi: ha avuto una lunga vita e piena, è scivolata via, era circondata dall'affetto dei suoi cari; insomma chi non ci farebbe la firma ad andarsene nel sonno, dopo una lunga vita, senza il calvario di una lunga malattia....
Se ad andarsene è un adulto, cerchi di convincerti che comunque aveva vissuto a pieno tutti i suoi anni, che i medici hanno fatto il possibile...
Se ad andarsene è un bambino o un giovane vuoi disperatamente credere ora è in posto migliore (come per gli anziani e gli adulti), che Dio l'ha voluto accanto a sè perchè era una persona troppo buona per questo mondo (che però ne avrebbe tanto bisogno).
Resta il fatto che ad un essere umano puoi spiegare una malattia, un incidente. E può comprendere la malattia, capire il decadimento fisico della vecchiaia, accettare il suo destino più o meno serenamente, ma un animale?
Ad un animale non puoi spiegare perchè soffre e sta male, e questo mi rende la cosa ancora più insopportabile. Quando un animale ti guarda con quei suoi occhioni pieni d'amore, nonostante la sofferenza, se servisse a qualcosa ti strapperesti il cuore e glielo daresti, ma invece non puoi fare nulla se non stargli vicino e soffrire con lui e per lui.

Un abbraccio forte forte a chi ci è passato, che sia oggi o tempo fa.

mercoledì, febbraio 20, 2008

Semplicità

Ieri sera prima di dormire mi sono scritta in testa due post, il primo era anche bello lungo, ma come tutte le cose che penso prima di dormire, stamattina al risveglio non ne ricordavo neanche una parole, anzi neanche l'argomento.

Comunque tra lunedì e stamattina mi sono succese un paio di cose che mi hanno fatto riflettere. Non so se mettere prima il mio ragionamento o prima i fatti.

Prima i fatti.
Fatto n°1
Lunedì stavo parlando con un amico e si parlava di viaggi: dove sei stato, dove vorresti andare, ricordi dei viaggi passati, cose di questo genere. Sulla scia di questi discorsi ho pensato alcune cose e mi sono ritrovata con le guance rigate di lacrime. Quando lui si è girato a guardarmi si è accorto delle lacrime e mi ha chiesto cosa fosse successo. Gli ho detto quel che avevo pensato e che mi aveva fatto piangere e lui si è scusato come se fosse colpa sua. Cosa che non era, affatto, come gli ho assicurato.
Dopo un'oretta ci stavamo salutando ed ho voluto rimarcare che per quel che era successo prima non fosse affatto colpa sua.... l'impressione che ne ho avuto che lui avesse già archiviato la faccenda.

Fatto n°2
Stamattina, sempre lui. In questi giorni sta vivendo una situazione non bella. Niente di grave, niente di brutto, solo un po' di spavento qualche giorno fa ed in questi giorni cause e conseguenze. Gli ho chiesto come stesse. E cosa mi ha risposto? Mi ha parlato del freddo che sta prendendo in questi giorni ad andare in giro in moto e al lavoro, e dell'infreddatura conseguente. Ho annuito con partecipazione, e ci siamo salutati. Chiedendogli come stesse non intendevo quel che mi ha risposto, ma tant'è. E pace. Forse invece di chiedergli "E tu come stai?" avrei dovuto chiedergli "Come ti senti?", ma fa nulla, non importa.

Conclusione
Ha ragione il Grand Moff (ma non ditegli che l'ho scritto): gli uomini sono esseri semplici. E non è un'accusa, non è difetto, non è una critica. É la constatazione che uomini e donne vivono gli stessi fatti con prospettive diverse ed intensità differenti.
Se il fatto di lunedì fosse successo tra me ed una mia amica, al momento di salutarci, lei probabilmente si sarebbe scusata di nuovo, nonostante la mia assicurazione della sua totale innocenza. E stamattina mi avrebbe detto cosa prova in questa situazione, non come sta fisicamente.

Insomma, nonostante a volte trovi totalmente aliena dall'essere umano(aggettivo, non sostantivo) questa assoluta apparente insensibilità maschile, oggi trovo questa cosa buffa. Mi ha fatto sorridere che chiedendo dei sentimenti, abbia avuto in risposta un bollettino medico.

giovedì, febbraio 14, 2008

E come tutti gli anni, da 4 anni a questa parte, vado a Bologna per il SACA.
Torno lunedì.
Ieri ero giù a montare lo stand, oggi sono qui per una commissione non rimandabile, e domani mattina prendo il treno e mi sparo 3 giorni di fiera.
Lunedì si smonta lo stand e si torna a casa.

lunedì, gennaio 21, 2008

Meraviglia

Ieri mi è successa una cosa meravigliosa.
Ho tenuto in braccio una bimba di 15 giorni.
La figlia di mio cugino, un esserino di 3 kg, ma con dei piedi proprio lunghi in proporzione... chissà magari crescendo diventerà anche più alta di suo papà (184cm).

martedì, gennaio 15, 2008

Ritornata

alla vita normale... più o meno.
Dalle ferie in realtà sono tornata il 3 a Milano, ed in ufficio il 7.
Oggi è una settimana che in casa siamo in tre.
É strano, ma è stato ancora più strano settimana scorsa, tra martedì e giovedì mattina. Magari sono io che sono particolarmente suggestionabile.
Autosuggestionabile, soprattutto, perchè so benissimo di aver fatto tutto da sola, di essere stata io a pensare cose per le quali per due notti ho dormito (si fa per dire) col terrore di svegliarmi e...
E mentre una parte (quella irrazionale) ripassava le istruzioni di Max Brooks, l'altro emisfero cercava di convincere il resto di me che sono tutte stupidate... ma se credo alle fate, ai draghi e alla magia, come faccio a convincermi che il lato oscuro di queste meraviglie non esiste?

Insomma giovedì mi sono ritrovata con 38 di febbre e ho dormito dalle 14 alle 17 e dalle 17.30 alle 19 passate e anche tutta la notte.

Primo obbiettivo del 2008: sconfiggere l'otite.