I Guadiani di Atlantide

lunedì, febbraio 01, 2010

Una giornata interessante

Qualche tempo fa arriva la mail di convocazione dell'Assemblea di Yavin 4, e così noi Vipere ci organizziamo per le deleghe ed il viaggio. La riunione è alle 13.30, partiamo alle 10.30, un panino in autostrada e arriviamo a Bologna in tempo.
Poi il comune di Milano ci fa il bel regalo di bloccare il traffico dalle 10.00 alle 18.00, il che vuol dire anticipare la partenza di alemno un'ora!
Complici un tram che non arrivava mai, ed il freddo patito da un parente stretto gondoriano, partiamo al pelo dell'orario stabilito...
Ci fermiamo a far benzina, e mentre faccio rifornimento, il benzinaio, passando affianco a non so che gabbiotto/armadietto metallico, intruppa la parete che si stacca e va ad impattare contro la mia macchina... nuova! Da Luglio eravamo riuscite a conservarla senza un graffio.
Sbrigate le formalità, riprendiamo il viaggio.
Siamo oltre Parma e ci avvisano che l'Assemblea potrebbe saltare causa neve. "Non voglio certo obbligare la gente a ischiare l'incidente", queste le parole che ci hanno detto. Certo stava cominciando a nevischiare, ma la visibilità era ottima, la strada pulita... Milano chiusa al traffico.
Proseguiamo. Sentiamo un paio altre di persone che erano già in viaggio e decidiamo di trovarci comunque al Burger King di Bologna.
Tra Modena e Bologna i fiocchi di neve si erano fatti grossi, ma la strada era ancora pulita e la visibilità buona. Certe volte con la pioggia il rischio è stato maggiore.
Arrivati a Bologna, in città invece della situazione tipo "The Day After Tomorrow" che certi felsinei ci avevano prospettato, troviamo strade sempre pulite e qualche cm di neve ai lati delle strade.
Noi coraggiosi, noi folli, noi pazzi che affrontiamo la neve per quello che è: un evento atmosferico, non la fine del mondo, noi Barbari del Nord, giriamo per la città senza problemi ed arriviamo al Burger King dove mangiamo e, raggiunti dall'unica bolognese dotata di un minimo di barbarie, ci avviamo verso il luogo della riunione.
Mentre aspettiamo che la strada sia libera per uscire dal parcheggio... bam... quello dietro di noi, invece di guardare dove andava si è appoggiato alla macchina, per fortuna l'unica cosa visibile era un segnetto sul paraurti di plastica, segnetto che avrebbe potuto esserci anche prima.
Data l'assenza di danni e la debita contrizione del tizio, la chiudiamo lì e raggiungiamo il luogo dell'Assemblea, per scoprire che il tam tam dell'annullamento aveva raggiunto chi aveva preso la sala e quindi l'aveva disdetta, ma non gli era arrivato il tam tam del contrordine...
Alla fine ci raduniamo a casa dell'unica bolognese di cui sopra, e combiniamo qualcosa.
Per fortuna sulla via del ritorno non succede nulla, e anche la cena al ristorante cinese si svolge allegramente tra chiacchiere e un sacco di cibo.
Il commento più calzante è stato quello del Sindaco alla stazione di servizio, la mattina: "questa sarà un giornata interessante!"

4 commenti:

Anonimo ha detto...

soccia

liv ha detto...

povera melanzana!!! colpita per ben due volte nella stessa giornata!!
ma non dite niente alla proprietaria legale??
Liv

Dama Arwen ha detto...

Ahahahah! Liv, aspettavamo il momento PROPIZIO!
Cmq quando si dice sfiga... Cmq sono microsegni sulla melanzana, fidati!

Ancora grazie al Sindaco che ci ha regalato "l'interessante" titolo del blog, che ieri è stato ripetuto varie volte come life motive della giornata.

Io, specie sulla questione della sala con ordine di annullamento-riconsegna delle chiavi-contrordine non comunicato (e su altre cose che qui preferisco non scrivere), è meglio che non mi esprima. Dico solo: brutto, nano, vecchio, ciccione e spastico.

Stefano ha detto...

Diciamo che una volta di più la realtà ha superato l'immaginazione specie per i 2 eventi automobilistici:

1. Il Benzinaio così flemmatico e imperturbabile che sembrava Chuck Norris nei di Walker Texas Ranger... vedere epr credere.

2. Pur filtrato dai vetri il commento del Cerebroleso che ci ha tamponato:
"No perchè stavo guardando dall'altra parter e poi mi sembrava che eravate già passati..." Per fortuna non era stato più rumore che sostanza e il tipo era tranquillo... 1 parola sbagliata e 2 "barbari" la cui somma ammontava ad almeno 3,80 di altezza per almeno 2 metri di larghezza potevano materializzarglisi davanti come d'incanto con tanto di significativo sopraciglio inarcato... a quel punto persino la violenza sarebbe stata superflua...

Insomma "Domenica Interessante" sotto tutti i punti di vista... climatici e non.