I Guadiani di Atlantide

mercoledì, dicembre 05, 2007

Quanto lo odio

Quel grandissimo pezzo di merda ha deciso di testa (di c###o) sua di fare il pranzo di Natale della ditta con conseguente tombolata sabato 22!

Cioè, non è solo il fatto che così manda a... farsi benedire l'ultimo sabato prima di Natale, sabato che avrei potuto passare col Grand Moff a scambiarci i regali. Quel che più mi fa infuriare è che ha deciso per conto suo. Io sono sua PARI, non sua dipendente! Prima di prendere ogni singola fo... ogni singola decisione dovrebbe parlarne con me, mia mamma e mia sorella, o se è una cosa urgente almeno con me che sono qui in questo stramaledettissimo ufficio tutti i sacrosanti giorni che Dio manda in terra con orario 8.20-12.30 e 14.30-18.00, quindi almeno un paio d'ore più di lui che se va bene arriva per le dieci e mezza!

7 commenti:

Locomotiva ha detto...

Diserta.

Lascialo al tavolo padronale tra le occhiate delle maestranze che commentano e malignano.

Le ferite all'orgoglio a volte insegnano...

Erebel ha detto...

Sì, infatti. Datti malata all'ultimo! ;)
Auguri! :)

Rabè ha detto...

Non posso darmi malata.
I ragazzi non commenterebbero la mia assenza e tanto meno vi malignerebbero sopra. E le tipe dell'ufficio sarebbero solo più contente se non ci fossi.

Il Grande Capo non verrebbe neanche toccato dalla mia assenza. Per lui non valgo abbastanza da sfiorare il suo orgoglio con la ma presenza o la mia assenza, e poi è troppo pieno di sè per accorgersene.

Locomotiva ha detto...

Se della tua presenza o della tua assenza non frega niente a nessuno, c'è un Moff felice di averti.

E NON darsi malata. Scegliere di non andare.
É diverso.

Anonimo ha detto...

L'anno prossimo spiazzalo proponendo tu per prima una data per il pranzo di Natale. E non darti malata, né tantomeno non andare, in fondo la ditta è anche tua e quindi pensa anche a questo. Ai ragazzi farà piacere invece se tu ci andrai e se lo ricorderanno. :-)
Miyaru

crocettina ha detto...

o madonnina non ti riconosco più! ma sei la kitiara del punto croce? spero di no perchè così sboccata non ti ho mai sentita parlare.

Kitchan ha detto...

Ehm... sì sono io...
É che quando mi fanno arrabbiare (e qui in ufficio ci riescono abbastanza spesso) divento volgare e sboccata: certi atteggiamenti e certe situazioni mi mandano in bestia, e non potendomi sfogare a voce sul momento ho scritto quanto ho scritto.