I Guadiani di Atlantide

domenica, giugno 29, 2008

Post nuptis

Dopo le nozze...
Giovedì pomeriggio sono stata ad un matrimonio. La sposa era bellissima ed emozionata. Figlia di amici dei miei, quindi ero lì come invitata dei genitori della sposa.
La cerimonia in chiesa è stata breve, merito un po' del guasto all'impianto elettrico e n po' del sacerdote che ha fatto una predica brevissima. Buffa, per non dire altro di essere solo in 4 (mia mamma, i miei zii ed io) a sapere cosa rispondere alle varie preghiere ed invocazioni.

Non so perché, ma ad ogni matrimonio cui vado si sgretola un pezzetto della mia convinzione/speranza/desiderio che un giorno ci sarò io vestita di bianco davanti all'altare

8 commenti:

DAMA ARWEN ha detto...

In che senso si sgretola? Perché la vedi come una cosa sempre più impossibile e lontana o perché lo desideri sempre meno (cosa che non ritengo possibile conoscendoti, ma te lo chiedo lo stesso)?

Kitchan ha detto...

Perchè la vedo sempre più impossibile e lontana. O che comunque succederà troppo tardi.

Kitchan ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
SoldierBlue ha detto...

Perché troppo tardi? Non è mai troppo tardi se lo vogliamo. Io ho da poco appeso nell'armadio il vestito da sposa della mia prozia... non ci sto neanche dentro, lasciamo perdere che non ho nessuno per cui metterlo... ma chi se ne frega :D

therealzen ha detto...

Sai, normalmente non posterei, perché so che è delicata. Ma non è la prima volta che te lo sento dire/scrivere.
Il tuo fidanzato è un mio caro amico, ma lo sei anche tu. Alla fine di tutto, però, rimangono due persone che hanno degli obiettivi e che stanno dividendo insieme la propria vita.
Se gli obiettivi non coincidono? Si può convivere, certo. Ma quando un obiettivo è così importante, come in questo caso, non è giusto rinunciarci. Io un giorno ho guardato la mia ragazza e le ho detto: "Ti amo, ma voglio dei figli. Se per te non è così, non ha senso andare avanti, perché procediamo in direzioni diverse". Ne abbiamo parlato e abbiamo scoperto che alla fine i figli li avremo (o forse no, eh? Ma non per partito preso, ma perché è mancato quel quid che serviva per fare il passo).
Non puoi rinunciare a qualcosa che ti caratterizza in modo così forte e che desideri in modo così forte.
E' una cosa temporanea, ma che si farà? OK, allora va tutto bene, si tratta solo di avere pazienza.
Ma se così non è, allora non è giusto. E mi dispiace dirlo, perché per me Bernie è come un fratello e mi piace vedervi insieme, ma la tua felicità non può essere messa così in secondo piano. Se non vuole darti una cosa che può renderti felice e appagata, allora non è giusto e non ha senso che andiate avanti.
My two cents words, come si suol dire, e basate su quello che leggo qui sopra. Se mi sono sbagliato, ovviamente, fai finta che non abbia detto nulla. ;)

Zen

liv ha detto...

concordo con Zen
un abbraccio
liv

Kitchan ha detto...

Probabilmente, anzi sicuramente, non sono riuscita a mettere in parole coerenti quel che penso/provo. Colpa mia.
Vediamo se sta volta (un pochino più a mente fredda) riesco a dire compiutamente il tutto.
Non dico che vedo il mio matrimonio sempre più impossibile e lontano perchè il Grand Moff non voglia sposarmi, anzi tutt'altro, fosse solo per noi due saremmo già sposati.
Lo vedo sempre più lontano ed impossibile per via delle cose che ci succedono intorno (lavoro, costo della vita...) e una certa qual dose di jella.
Non manca il desiderio da parte di entrambi, quello che temo mancherà è l'occasione.


PS: vi voglio bene

Erebel ha detto...

Capisco quello che provi, anche se non riferito al matrimonio. Credo sia fondamentale essere ottimisti e convinti di ciò che si vuole. Le cose accadono anche perché noi, con la nostra energia positiva, le attiriamo verso di noi. Inoltre se proprio dobbiamo aspettare, tanto vale essere felici nel frattempo, no? Altrimenti è tempo gettato via!
In bocca al lupo e non disperare: i tuoi sogni si avvereranno, vedrai. :)